14 oggetti

Trilocale via Vittorio Emanuele 28, Centro, Cherasco
Trilocale via Vittorio Emanuele 28, Centro, Cherasco Cherasco, Via Vittorio Emanuele, 28
950 €
3-camera 109 m²

Nel cuore del centro storico di Cherasco, al primo piano di uno stabile signorile, appartamento finemente restaurato composto da ingresso in grande salone con soffitto a cassettoni e caminetto, cucina, camera da letto e bagno. Completa la proprietà un box auto ed una cantina. l'immobile si affitta per periodi medio / lunghi. Si richiedono referenze.

Bilocale via Bra 74, Roreto, Cherasco
Bilocale via Bra 74, Roreto, Cherasco Cherasco, VIA BRA, 74
400 €
2-camera 55 m²

Al piano rialzato di una palazzina sita in zona comoda a tutti i servizi. L'appartamento è composto da un soggiorno con angolo cottura e da una camera da letto matrimoniale. Queste hanno sfogo esterno sui terrazzi pertinenziali. Il bagno è completo di box doccia. Il riscaldamento è autonomo. Il canone di affitto comprende le spese condominiali relative alla luce delle parti comuni, ascensore e acqua fredda. L'appartamento è DISPONIBILE DA SUBITO e viene consegnato ARREDATO COME IN FOTO, compreso di lavastoviglie e lavatrice.

Quadrilocale via Vittorio Emanuele 23, Centro, Cherasco
Quadrilocale via Vittorio Emanuele 23, Centro, Cherasco Cherasco, Via Vittorio Emanuele, 23
430 €
4-camera 90 m²

Cherasco, in pieno centro storico, appartamento al piano secondo servito da ascensore, composto da ingresso, soggiorno, ampio disimpegno, cucina con accesso al primo balcone, bagno, ripostiglio, due camere da letto e secondo balcone; cantina inclusa al piano interrato. L'appartamento è stato recentemente e completamente ristrutturato ed è dotato di riscaldamento centralizzato con le termovalvole. Basse spese condominiali. Disponibile da agosto! Per visionare altre soluzioni, vi invitiamo a visitare il nostro sito internet www.anticacherasco.com e per maggiori informazioni a contattare il numero di telefono 0172-489945. Da oggi puoi anche seguirci su facebook alla pagina Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco di Bogetti Marco https://m.facebook.com/agenziaimmobiliareanticacherasco Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contatti direttamente il numero 331.7264265 - Alessia e Giulia, Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco La città di Cherasco, è situata 288 metri sopra il livello del mare, sulla terrazza fluviale formata dalla Stura di Demonte e dal Tanaro, conta 8.422 abitanti. È nata il 12 novembre 1243 per volontà del Comune di Alba e del vicario di Federico II, Manfredi Lancia; conserva tuttora la struttura a “castrum romanum”: una pianta quadrata con le vie che si intersecano in modo parallelo e perpendicolare. Si presenta con larghe strade, portici e molti edifici civili e religiosi di età medievale e barocca. Cherasco fu degli Angioini, poi dei Visconti e in balìa degli spagnoli e dei francesi nella prima metà del '500, fino a quando passò definitivamente ai Savoia (1559). Nel 1630 divampò la guerra e questa volta ad essa si aggiunse la peste che si diffuse in tutto il Piemonte; Cherasco immune dal contagio ospitò la corte con tutto il seguito. L'anno seguente soggiornarono a Cherasco i plenipotenziari di Austria, Francia, Spagna, Mantova e Monferrato, il cardinale Mazzarino e il Re Vittorio Amedeo I che vi firmarono la pace che poneva termine alla guerra per la successione di Mantova e Monferrato. Nel 1706 la corte, ritiratasi da Torino assediata dai francesi, soggiornò ancora a Cherasco. Nel 1796 venne firmato l'armistizio tra Vittorio Amedeo III e la Francia che significò la definitiva sconfitta dello Stato Sabaudo e la consegna di Cherasco a Napoleone. Una storia illustre e importante, che l'ha resa protagonista per secoli. Oggi il nome di Cherasco è legato ai Mercati dell'Antiquariato, alle mostre d'arte di Palazzo Salmatoris e a due specialità gastronomiche, le Lumache e i “Baci di Cherasco”; le prime famose grazie all'Istituto Internazionale di Elicicoltura e l'Associazione Nazionale degli Elicicoltori, che promuovono su larga scala l'allevamento del mollusco, i secondi cioccolatini a base di nocciole e cioccolato fondente, presenti in tutte le pasticcerie della Città. La struttura della Città, la disposizione delle strade

Trilocale via Vittorio Emanuele 35, Cherasco
Trilocale via Vittorio Emanuele 35, Cherasco Cherasco, Via Vittorio Emanuele, 35
520 €
3-camera 80 m²

Cherasco, nel cuore del meraviglioso centro storico, affacciato sulla bellissima via principale Vittorio Emanuele II, presentiamo appartamento appena ristrutturato composto da ingresso su luminoso soggiorno con angolo cottura con accesso su balcone, disimpegno, moderno bagno con box doccia, comodo ripostiglio con attacco lavatrice, spaziosa cameretta con vano cabina armadio ed ampia camera da letto matrimoniale. No spese condominiali, completamente autonomo per quanto riguarda le utenze. Disponibile da subito. Per visionare altre soluzioni, vi invitiamo a visitare il nostro sito internet www.anticacherasco.com e per maggiori informazioni a contattare il numero di telefono 0172-489945. Da oggi puoi anche seguirci su facebook alla pagina Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco di Bogetti Marco https://m.facebook.com/agenziaimmobiliareanticacherasco Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contatti direttamente il numero 331.7264265 - Alessia e Giulia, Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco La città di Cherasco, è situata 288 metri sopra il livello del mare, sulla terrazza fluviale formata dalla Stura di Demonte e dal Tanaro, conta 8.422 abitanti. È nata il 12 novembre 1243 per volontà del Comune di Alba e del vicario di Federico II, Manfredi Lancia; conserva tuttora la struttura a “castrum romanum”: una pianta quadrata con le vie che si intersecano in modo parallelo e perpendicolare. Si presenta con larghe strade, portici e molti edifici civili e religiosi di età medievale e barocca. Cherasco fu degli Angioini, poi dei Visconti e in balìa degli spagnoli e dei francesi nella prima metà del '500, fino a quando passò definitivamente ai Savoia (1559). Nel 1630 divampò la guerra e questa volta ad essa si aggiunse la peste che si diffuse in tutto il Piemonte; Cherasco immune dal contagio ospitò la corte con tutto il seguito. L'anno seguente soggiornarono a Cherasco i plenipotenziari di Austria, Francia, Spagna, Mantova e Monferrato, il cardinale Mazzarino e il Re Vittorio Amedeo I che vi firmarono la pace che poneva termine alla guerra per la successione di Mantova e Monferrato. Nel 1706 la corte, ritiratasi da Torino assediata dai francesi, soggiornò ancora a Cherasco. Nel 1796 venne firmato l'armistizio tra Vittorio Amedeo III e la Francia che significò la definitiva sconfitta dello Stato Sabaudo e la consegna di Cherasco a Napoleone. Una storia illustre e importante, che l'ha resa protagonista per secoli. Oggi il nome di Cherasco è legato ai Mercati dell'Antiquariato, alle mostre d'arte di Palazzo Salmatoris e a due specialità gastronomiche, le Lumache e i “Baci di Cherasco”; le prime famose grazie all'Istituto Internazionale di Elicicoltura e l'Associazione Nazionale degli Elicicoltori, che promuovono su larga scala l'allevamento del mollusco, i secondi cioccolatini a base di nocciole e cioccolato fondente, presenti in tutte le pasticcerie della Città. La struttura della Città, la disposizione delle strade, la presenza dei portici ren

Quadrilocale via Vittorio Emanuele 110, Centro, Cherasco
Quadrilocale via Vittorio Emanuele 110, Centro, Cherasco Cherasco, Via Vittorio Emanuele, 110
700 €
4-camera 115 m²

Cherasco, pieno centro storico, in stabile esclusivo composto da sole quattro unità abitative, affacciato sulla piazza comunale e sulla tore civica, appartemnto prestigioso al secondo e ultimo piano, completamente ristrutturato così composto: ampio e luminoso soggiorno living ed ampio e visibile terrazzo verso il cortile interno, ripostiglio/lavanderia, bagno patronale, ampia cucina, camera da letto matrimoniale con bagno esclusivo, altra camera ed ampio balcone con vista aperta su tutta la piazza. Al piano interrato cantina. Bassissime spese condominiali! Imperdibile! NUOVISSIMO E MAI ABITATO! Per visionare altre soluzioni, vi invitiamo a visitare il nostro sito internet www.anticacherasco.com e per maggiori informazioni a contattare il numero di telefono 0172-489945. Da oggi puoi anche seguirci su facebook alla pagina Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco di Bogetti Marco https://m.facebook.com/agenziaimmobiliareanticacherasco Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contatti direttamente il numero 331.7264265 - Alessia - Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco La città di Cherasco, è situata 288 metri sopra il livello del mare, sulla terrazza fluviale formata dalla Stura di Demonte e dal Tanaro, conta 8.422 abitanti. È nata il 12 novembre 1243 per volontà del Comune di Alba e del vicario di Federico II, Manfredi Lancia; conserva tuttora la struttura a “castrum romanum”: una pianta quadrata con le vie che si intersecano in modo parallelo e perpendicolare. Cherasco fu degli Angioini, poi dei Visconti e in balìa degli spagnoli e dei francesi nella prima metà del '500, fino a quando passò definitivamente ai Savoia (1559). Nel 1630 divampò la guerra e questa volta ad essa si aggiunse la peste che si diffuse in tutto il Piemonte; Cherasco immune dal contagio ospitò la corte con tutto il seguito. L'anno seguente soggiornarono a Cherasco i plenipotenziari di Austria, Francia, Spagna, Mantova e Monferrato, il cardinale Mazzarino e il Re Vittorio Amedeo I che vi firmarono la pace che poneva termine alla guerra per la successione di Mantova e Monferrato. Nel 1706 la corte, ritiratasi da Torino assediata dai francesi, soggiornò ancora a Cherasco. Nel 1796 venne firmato l'armistizio tra Vittorio Amedeo III e la Francia che significò la definitiva sconfitta dello Stato Sabaudo e la consegna di Cherasco a Napoleone. Una storia illustre e importante, che l'ha resa protagonista per secoli. Oggi il nome di Cherasco è legato ai Mercati dell'Antiquariato, alle mostre d'arte di Palazzo Salmatoris e a due specialità gastronomiche, le Lumache e i “Baci di Cherasco”; le prime famose grazie all'Istituto Internazionale di Elicicoltura e l'Associazione Nazionale degli Elicicoltori, che promuovono su larga scala l'allevamento del mollusco, i secondi cioccolatini a base di nocciole e cioccolato fondente, presenti in tutte le pasticcerie della Città.

Bilocale via Meane 51, Cherasco
Bilocale via Meane 51, Cherasco Cherasco, Via Meane, 51
600 €
2-camera 60 m²

Proponiamo in affitto a Cherasco, in frazione, un appartamento completamente arredato sito al piano primo, composto da un ampio ingresso, una cucina abitabile con angolo soggiorno, una camera da letto e il bagno. LIBERO DAL 1 GIUGNO 2022. Nel canone sono comprese tutte le utenze. Per maggiori informazioni o per visionare l'immobile potete contattarci telefonicamente oppure recarvi presso i nostri uffici per visionare altre immagini, in alternativa potete consultare il nostro sito web www.immobiliaregiovanni.it dove potete trovare tutte le nostre proposte immobiliari.

Trilocale via Vittorio Emanuele 120, Centro, Cherasco
Trilocale via Vittorio Emanuele 120, Centro, Cherasco Cherasco, Via Vittorio Emanuele, 120
950 €
3-camera 107 m²

Per le locazioni prego contattare il 3357223604 - In stabile di prestigio, a piano nobile, affascinante trilocale di grandi dimensioni di grande salone con soffitti in legno e caminetto, cucinotto con vista angolare, camera da letto e bagno. Il riscaldamento è autonomo a pavimento, e l'appartamento è dotato di GARAGE nel cortile interno e cantina. Basse le spese condominiali. Proposta molto elegante

Trilocale via Beato Amedeo 19, Centro, Cherasco
Trilocale via Beato Amedeo 19, Centro, Cherasco Cherasco, Via Beato Amedeo, 19
600 €
3-camera 85 m²

Cherasco, centro storico, presentiamo appartamento all'ultimo piano in stabile di recente ristrutturazione, composto da ingresso su soggiorno, cucina, bagno, scala moderna a vista e camera da letto su soppalco; un posto auto nel cortile comune. Rifiniture di pregio e completamente arredato. Immobile completamente arredato e disponibile da subito! Per visionare altre soluzioni, vi invitiamo a visitare il nostro sito internet www.anticacherasco.com e per maggiori informazioni a contattare il numero di telefono 0172-489945. Da oggi puoi anche seguirci su facebook alla pagina Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco di Bogetti Marco https://m.facebook.com/agenziaimmobiliareanticacherasco Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contatti direttamente il numero 331.7264265 - Alessia e Giulia, Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco La città di Cherasco, è situata 288 metri sopra il livello del mare, sulla terrazza fluviale formata dalla Stura di Demonte e dal Tanaro, conta 8.422 abitanti. È nata il 12 novembre 1243 per volontà del Comune di Alba e del vicario di Federico II, Manfredi Lancia; conserva tuttora la struttura a “castrum romanum”: una pianta quadrata con le vie che si intersecano in modo parallelo e perpendicolare. Si presenta con larghe strade, portici e molti edifici civili e religiosi di età medievale e barocca. Cherasco fu degli Angioini, poi dei Visconti e in balìa degli spagnoli e dei francesi nella prima metà del '500, fino a quando passò definitivamente ai Savoia (1559). Nel 1630 divampò la guerra e questa volta ad essa si aggiunse la peste che si diffuse in tutto il Piemonte; Cherasco immune dal contagio ospitò la corte con tutto il seguito. L'anno seguente soggiornarono a Cherasco i plenipotenziari di Austria, Francia, Spagna, Mantova e Monferrato, il cardinale Mazzarino e il Re Vittorio Amedeo I che vi firmarono la pace che poneva termine alla guerra per la successione di Mantova e Monferrato. Nel 1706 la corte, ritiratasi da Torino assediata dai francesi, soggiornò ancora a Cherasco. Nel 1796 venne firmato l'armistizio tra Vittorio Amedeo III e la Francia che significò la definitiva sconfitta dello Stato Sabaudo e la consegna di Cherasco a Napoleone. Una storia illustre e importante, che l'ha resa protagonista per secoli. Oggi il nome di Cherasco è legato ai Mercati dell'Antiquariato, alle mostre d'arte di Palazzo Salmatoris e a due specialità gastronomiche, le Lumache e i “Baci di Cherasco”; le prime famose grazie all'Istituto Internazionale di Elicicoltura e l'Associazione Nazionale degli Elicicoltori, che promuovono su larga scala l'allevamento del mollusco, i secondi cioccolatini a base di nocciole e cioccolato fondente, presenti in tutte le pasticcerie della Città. La struttura della Città, la disposizione delle strade, la presenza dei portici rendono il Centro Storico di Cherasco uno dei luoghi più adatti ai Mercati

Bilocale piazza Gina Lagorio, Centro, Cherasco
Bilocale piazza Gina Lagorio, Centro, Cherasco Cherasco, Piazza Gina Lagorio
480 €
2-camera 45 m²

Cherasco, affacciato sulla comodissima Piazza Gina Lagorio, in palazzina appena realizzata, disponiamo di appartamento al primo ed ultimo piano dotato di ingresso autonomo con scala esterna, composto da soggiorno living con cucina, disimpegno, bagno, camera da letto ed ampio terrazzo; completato dal posto auto scoperto al piano terreno e dalla cantina, disponibil da subito. Completamente arredato in stile moderno, U N I C O Per visionare altre soluzioni, vi invitiamo a visitare il nostro sito internet www.anticacherasco.com e per maggiori informazioni a contattare il numero di telefono 0172-489945. Da oggi puoi anche seguirci su facebook alla pagina Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco di Bogetti Marco https://m.facebook.com/agenziaimmobiliareanticacherasco Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contatti direttamente il numero 331.7264265 - Alessia e Giulia, Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco La città di Cherasco, è situata 288 metri sopra il livello del mare, sulla terrazza fluviale formata dalla Stura di Demonte e dal Tanaro, conta 8.422 abitanti. È nata il 12 novembre 1243 per volontà del Comune di Alba e del vicario di Federico II, Manfredi Lancia; conserva tuttora la struttura a “castrum romanum”: una pianta quadrata con le vie che si intersecano in modo parallelo e perpendicolare. Si presenta con larghe strade, portici e molti edifici civili e religiosi di età medievale e barocca. Cherasco fu degli Angioini, poi dei Visconti e in balìa degli spagnoli e dei francesi nella prima metà del '500, fino a quando passò definitivamente ai Savoia (1559). Nel 1630 divampò la guerra e questa volta ad essa si aggiunse la peste che si diffuse in tutto il Piemonte; Cherasco immune dal contagio ospitò la corte con tutto il seguito. L'anno seguente soggiornarono a Cherasco i plenipotenziari di Austria, Francia, Spagna, Mantova e Monferrato, il cardinale Mazzarino e il Re Vittorio Amedeo I che vi firmarono la pace che poneva termine alla guerra per la successione di Mantova e Monferrato. Nel 1706 la corte, ritiratasi da Torino assediata dai francesi, soggiornò ancora a Cherasco. Nel 1796 venne firmato l'armistizio tra Vittorio Amedeo III e la Francia che significò la definitiva sconfitta dello Stato Sabaudo e la consegna di Cherasco a Napoleone. Una storia illustre e importante, che l'ha resa protagonista per secoli. Oggi il nome di Cherasco è legato ai Mercati dell'Antiquariato, alle mostre d'arte di Palazzo Salmatoris e a due specialità gastronomiche, le Lumache e i “Baci di Cherasco”; le prime famose grazie all'Istituto Internazionale di Elicicoltura e l'Associazione Nazionale degli Elicicoltori, che promuovono su larga scala l'allevamento del mollusco, i secondi cioccolatini a base di nocciole e cioccolato fondente, presenti in tutte le pasticcerie della Città. La struttura della Città, la disposizione delle strade, la presenza dei portici rendono il Centro Storico di Cherasco uno dei luoghi più adatti ai Mercati dell'an

Bilocale via Dell'ospedale, Centro, Cherasco
Bilocale via Dell'ospedale, Centro, Cherasco Cherasco, VIA DELL'OSPEDALE
350 €
2-camera 35 m²

Nelle vicinanze della via centrale del paese. L'ingresso avviene sul disimpegno che divide le stanze. La cucina ha sfogo esterno sul cortile privato. La camera da letto è matrimoniale e il bagno è completo di box doccia. Il riscaldamento è autonomo. L'appartamento è DISPONIBILE DA SUBITO e verrà consegnato ARREDATO COME IN FOTO.

Quadrilocale via Sant'Iffredo 12, Centro, Cherasco
Quadrilocale via Sant'Iffredo 12, Centro, Cherasco Cherasco, Via Sant'Iffredo
600 €
4-camera 125 m²

BS ELITE propone in affitto a Cherasco in zona comoda a tutti i servizi appartamento in piccola palazzina di sole quattro unità abitative, in contesto signorile appartamento sito al primo e ultimo piano così composto: ingresso su soggiorno, cucina abitabile, due camere da letto, due bagni dotati sia di doccia che di vasca da bagno, due balconi, box auto doppio, cantina. Le spese condominiali comprendono acqua calda e fredda, riscaldamento, luce scala, amministratore, e sono ci di circa 100 euro mensili con conguaglio a giugno in base ai consumi fatti. L'immobile sarà libero dal 1 luglio 2022.

Trilocale via Galileo Ferraris 7, Centro, Cherasco
Trilocale via Galileo Ferraris 7, Centro, Cherasco Cherasco, Via Galileo Ferraris, 7
600 €
3-camera 80 m²

Cherasco, vicinissimo al centro storico, presentiamo appartamento al primo piano di stabile appena ristrutturato completamente, composto da luminoso soggiorno living con cucina, disimpegno, bagno completo di lavatrice e box doccia, camera matrimoniale e cameretta arredate in stile moderno e balcone. Abbinato autorimessa, posto auto coperto e cantina. Completamente autonomo e disponibile da settembre! Per visionare altre soluzioni, vi invitiamo a visitare il nostro sito internet www.anticacherasco.com e per maggiori informazioni a contattare il numero di telefono 0172-489945. Da oggi puoi anche seguirci su facebook alla pagina Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco di Bogetti Marco https://m.facebook.com/agenziaimmobiliareanticacherasco Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contatti direttamente il numero 331.7264265 - Alessia e Giulia, Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco La città di Cherasco, è situata 288 metri sopra il livello del mare, sulla terrazza fluviale formata dalla Stura di Demonte e dal Tanaro, conta 8.422 abitanti. È nata il 12 novembre 1243 per volontà del Comune di Alba e del vicario di Federico II, Manfredi Lancia; conserva tuttora la struttura a “castrum romanum”: una pianta quadrata con le vie che si intersecano in modo parallelo e perpendicolare. Si presenta con larghe strade, portici e molti edifici civili e religiosi di età medievale e barocca. Cherasco fu degli Angioini, poi dei Visconti e in balìa degli spagnoli e dei francesi nella prima metà del '500, fino a quando passò definitivamente ai Savoia (1559). Nel 1630 divampò la guerra e questa volta ad essa si aggiunse la peste che si diffuse in tutto il Piemonte; Cherasco immune dal contagio ospitò la corte con tutto il seguito. L'anno seguente soggiornarono a Cherasco i plenipotenziari di Austria, Francia, Spagna, Mantova e Monferrato, il cardinale Mazzarino e il Re Vittorio Amedeo I che vi firmarono la pace che poneva termine alla guerra per la successione di Mantova e Monferrato. Nel 1706 la corte, ritiratasi da Torino assediata dai francesi, soggiornò ancora a Cherasco. Nel 1796 venne firmato l'armistizio tra Vittorio Amedeo III e la Francia che significò la definitiva sconfitta dello Stato Sabaudo e la consegna di Cherasco a Napoleone. Una storia illustre e importante, che l'ha resa protagonista per secoli. Oggi il nome di Cherasco è legato ai Mercati dell'Antiquariato, alle mostre d'arte di Palazzo Salmatoris e a due specialità gastronomiche, le Lumache e i “Baci di Cherasco”; le prime famose grazie all'Istituto Internazionale di Elicicoltura e l'Associazione Nazionale degli Elicicoltori, che promuovono su larga scala l'allevamento del mollusco, i secondi cioccolatini a base di nocciole e cioccolato fondente, presenti in tutte le pasticcerie della Città. La struttura della Città, la disposizione delle strade, la presenza dei portici rendono il Centro Storico di Cherasco uno dei luoghi più adatti ai Mercati dell'antiquariato, appuntamenti pr

Trilocale via Beato Amedeo 19, Centro, Cherasco
Trilocale via Beato Amedeo 19, Centro, Cherasco Cherasco, Via Beato Amedeo, 19
410 €
3-camera 55 m²

Cherasco, in pieno centro storico, comodo a tutte le necessità, proponiamo appartamento al piano primo, di recente fabbricato, composto da soggiorno, angolo cottura, camera e bagno, oltre a balcone privato; nel cortile comune un posto auto scoperto!Bassissime spese condominiali. Completamente arredato ed autonomo! Disponibile da fine luglio! Per visionare altre soluzioni, vi invitiamo a visitare il nostro sito internet www.anticacherasco.com e per maggiori informazioni a contattare il numero di telefono 0172-489945. Da oggi puoi anche seguirci su facebook alla pagina Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco di Bogetti Marco https://m.facebook.com/agenziaimmobiliareanticacherasco Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contatti direttamente il numero 331.7264265 - Alessia e Giulia, Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco La città di Cherasco, è situata 288 metri sopra il livello del mare, sulla terrazza fluviale formata dalla Stura di Demonte e dal Tanaro, conta 8.422 abitanti. È nata il 12 novembre 1243 per volontà del Comune di Alba e del vicario di Federico II, Manfredi Lancia; conserva tuttora la struttura a “castrum romanum”: una pianta quadrata con le vie che si intersecano in modo parallelo e perpendicolare. Si presenta con larghe strade, portici e molti edifici civili e religiosi di età medievale e barocca. Cherasco fu degli Angioini, poi dei Visconti e in balìa degli spagnoli e dei francesi nella prima metà del '500, fino a quando passò definitivamente ai Savoia (1559). Nel 1630 divampò la guerra e questa volta ad essa si aggiunse la peste che si diffuse in tutto il Piemonte; Cherasco immune dal contagio ospitò la corte con tutto il seguito. L'anno seguente soggiornarono a Cherasco i plenipotenziari di Austria, Francia, Spagna, Mantova e Monferrato, il cardinale Mazzarino e il Re Vittorio Amedeo I che vi firmarono la pace che poneva termine alla guerra per la successione di Mantova e Monferrato. Nel 1706 la corte, ritiratasi da Torino assediata dai francesi, soggiornò ancora a Cherasco. Nel 1796 venne firmato l'armistizio tra Vittorio Amedeo III e la Francia che significò la definitiva sconfitta dello Stato Sabaudo e la consegna di Cherasco a Napoleone. Una storia illustre e importante, che l'ha resa protagonista per secoli. Oggi il nome di Cherasco è legato ai Mercati dell'Antiquariato, alle mostre d'arte di Palazzo Salmatoris e a due specialità gastronomiche, le Lumache e i “Baci di Cherasco”; le prime famose grazie all'Istituto Internazionale di Elicicoltura e l'Associazione Nazionale degli Elicicoltori, che promuovono su larga scala l'allevamento del mollusco, i secondi cioccolatini a base di nocciole e cioccolato fondente, presenti in tutte le pasticcerie della Città. La struttura della Città, la disposizione delle strade, la presenza dei portici rendono il Centro Storico di Cherasco uno dei luoghi più adatti ai Mercati dell'antiquariato, appuntamenti proposti da oltre vent'anni: in particolare quelli dell'Antiquariato

Trilocale via Carlo Alberto 38, Centro, Cherasco
Trilocale via Carlo Alberto 38, Centro, Cherasco Cherasco, Via Carlo Alberto, 38
430 €
3-camera 85 m²

Cherasco, nel cuore del centro storico, presentiamo appartamento all'ultimo piano composto da ampio ingresso, luminoso soggiorno con cucinino, spaziosa camera da letto con ingresso sul meraviglio terrazzo con vista interno cortile, bagno dotato di box doccia e attacco lavatrice, e ampia cameretta anch'essa con ingresso su terrazzo. L'immobile non è arredato, vi è la possibilità di acquistare la cucina attuale. Il tutto viene completato da cantina e autorimessa singola. Disponibile dai primi di luglio! Per visionare altre soluzioni, vi invitiamo a visitare il nostro sito internet www.anticacherasco.com e per maggiori informazioni a contattare il numero di telefono 0172-489945. Da oggi puoi anche seguirci su facebook alla pagina Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco di Bogetti Marco https://m.facebook.com/agenziaimmobiliareanticacherasco Per ulteriori informazioni o per fissare un appuntamento contatti direttamente il numero 331.7264265 - Alessia e Giulia, Agenzia Immobiliare L'Antica Cherasco La città di Cherasco, è situata 288 metri sopra il livello del mare, sulla terrazza fluviale formata dalla Stura di Demonte e dal Tanaro, conta 8.422 abitanti. È nata il 12 novembre 1243 per volontà del Comune di Alba e del vicario di Federico II, Manfredi Lancia; conserva tuttora la struttura a “castrum romanum”: una pianta quadrata con le vie che si intersecano in modo parallelo e perpendicolare. Si presenta con larghe strade, portici e molti edifici civili e religiosi di età medievale e barocca. Cherasco fu degli Angioini, poi dei Visconti e in balìa degli spagnoli e dei francesi nella prima metà del '500, fino a quando passò definitivamente ai Savoia (1559). Nel 1630 divampò la guerra e questa volta ad essa si aggiunse la peste che si diffuse in tutto il Piemonte; Cherasco immune dal contagio ospitò la corte con tutto il seguito. L'anno seguente soggiornarono a Cherasco i plenipotenziari di Austria, Francia, Spagna, Mantova e Monferrato, il cardinale Mazzarino e il Re Vittorio Amedeo I che vi firmarono la pace che poneva termine alla guerra per la successione di Mantova e Monferrato. Nel 1706 la corte, ritiratasi da Torino assediata dai francesi, soggiornò ancora a Cherasco. Nel 1796 venne firmato l'armistizio tra Vittorio Amedeo III e la Francia che significò la definitiva sconfitta dello Stato Sabaudo e la consegna di Cherasco a Napoleone. Una storia illustre e importante, che l'ha resa protagonista per secoli. Oggi il nome di Cherasco è legato ai Mercati dell'Antiquariato, alle mostre d'arte di Palazzo Salmatoris e a due specialità gastronomiche, le Lumache e i “Baci di Cherasco”; le prime famose grazie all'Istituto Internazionale di Elicicoltura e l'Associazione Nazionale degli Elicicoltori, che promuovono su larga scala l'allevamento del mollusco, i secondi cioccolatini a base di nocciole e cioccolato fondente, presenti in tutte le pasticcerie della Città. La struttura della Città, la disposizione delle strade, la presenza dei portici rendono

Aprire la mappa Mappa